Ironia antica, ironia moderna | 23.03.2023

 

Marco Braito tromba
Calogero Di Liberto
pianoforte
Orchestra Filarmonica Settenovecento
Filippo Lama maestro concertatore
————

P.I. Čajkovskij

Elegia in memoria di Ivan Samarin

D. Šostakovič

Concerto per pianoforte con accompagnamento di orchestra d’archi e tromba op. 35

F.J. Haydn

Sinfonia n. 45 “degli Addii”

 

“Voglio difendere il diritto di ridere nella musica seria.” Con questa frase Šostakovič rivendicava la volontà di impersonare emozioni che affermavano la vita, le inclinazioni e gli stati d’animo comici e fortemente umoristici. Queste atmosfere si ritrovano spesso nel Concerto op. 35, ben bilanciate dalle atmosfere più introverse, che ben conosciamo, del compositore russo.
Haydn da parte sua è stato il maestro sommo dell’umorismo in musica e ce lo dimostra il famosissimo finale della Sinfonia “degli addii”, dove la tormentata atmosfera Sturm und Drang che caratterizza il pezzo si scioglie in una rivendicazione sindacale ante litteram. I musicisti chiedono di poter tornare a casa dalle loro famiglie e la musica di Haydn è così efficace nel rendere questa preghiera che il principe non poté che accontentarli.

€ 12 | € 8 | € 4

Data

giovedì 23 Marzo 2023

Ora

20:45
Sala Filarmonica

Luogo

Sala Filarmonica
Corso Antonio Rosmini, 86, 38068 Rovereto TN